cerchio di Taal delle 80 corna

Circondato da una corona di alberi ai quali sono stati affissi ottanta palchi di corna di cervo, un cerchio di monoliti si erge sull’erba, come monumento a Taal. Un’ulteriore pietra fa da attracco per le barche, nelle immediate vicinanze. La radura è molto fangosa, quando il livello del fiume si alza anche di poco, è probabile che l’intera area venga allagata.

Questo luogo, nonostante sia abbastanza remoto e scomodo per accamparsi, viene spesso usato dagli uomini dei boschi (i.e. taglialegna, scout, cacciatori) come rifugio per la notte, se non riescono a raggiungere un paese. Si dice che le creature malvagie non possano entrarvi.

Durante i giorni sacri a Taal, preti e popolazione dei villaggi vicini si riuniscono in preghiera in questo luogo, e sacrifici animali sono eseguiti sui monoliti.

cerchio di Taal delle 80 corna

Merry adventures of the Imperial Wissenland Inquisition dottornomade