Note sulla religione di Morr

(Morr è il dio dei morti, non il dio della morte. Giusto così per specificarlo fin da subito, eh.)

In generale

  • Grande indipendenza da nobili e governi
  • Indipendenza anche tra i vari sacerdoti; gruppi diversi seguono riti diversi
  • I seguaci di Morr non considerano i vivi come dei loro protetti
  • Nessun anima, nemmeno quella dei peggiori cultisti degenerati, dovrebbe essere abbandonata
  • Indossano vesti scure, senza segni per distinguere i ranghi
  • Alcuni addestrano corvi per tenerseli sulle spalle
  • Ogni 10 anni, i preti più importanti si riuniscono nel conclave di Luccini (Tilea)

Con l’eccezione dei preti, ci sono anche dei laici impegnati nella chiesa di Morr: becchini e gente che prepara i cadavere o serve i preti. Morr manda messaggi tramite i sogni, e i suoi seguaci seguono tali indicazioni senza discutere. E’ normale per i preti di ranghi inferiori discutere con la comunità intera del proprio tempio per decidere come interpretarli e cosa fare.

Ordini

Non ci sono tensioni fra due ordini principali di Morr, visto che badano cose molto differenti. C’è qualche dissapore però tra i preti che restano stanziali in una città e quelli che scelgono una vita raminga di peregrinazione.

Ordine del sudario

Gestiscono i giardini di Morr. Sono la maggioranza dei preti.

Ordine degli Auguri

I loro templi sono luoghi dove la gente va a farsi predire il futuro. Gli auguri erranti appartengono all’ordine dei Narradestino (Doomsayers).

Ordini templari

Le guardie nere sono i templari di Morr.

Iniziazione

Dipende dal gruppo di Morriani che si segue, riti altamente variabili a seconda del tempo e del luogo. E’ consentito agli iniziati l’abbandonare la via sacerdotale senza troppi problemi.

Templi

  • Quasi sempre fatti di pietra. Come ingresso, un grande arco senza porta che sormonta due pilastri, uno bianco e uno nero.
  • Spesso sono sotterranei.

Templi dell’ordine del sudario

I templi dell’ordine del sudario sono di forma rettangolare, con camere laterali per la preparazione dei morti, e uno o più altari dove celebrare il/i funerale/i. Oltre ogni altare c’è la porta per il giardino di Morr, che ovviamente può essere chiusa. La gente non può entrare nei giardini di Morr senza essere accompagnata da un prete o da un iniziato. Ci sono spesso rose nere coltivate all’interno. Sono circondati da mura (spesso di pietra). Gli appartamenti dei preti sono spesso lungo le mura.

Templi dell’ordine degli Auguri

Sono di forma circolare, spesso con un duomo, con un lucernario al centro. L’augurio profeta siede al centro, circondato da fumo e braceri.

Note sulla religione di Morr

Merry adventures of the Imperial Wissenland Inquisition dottornomade