Merry adventures of the Imperial Wissenland Inquisition

Capitolo 1

Si parte ancora prima di cominciare l'addestramento. Alè!

2532, Vorgheim 7

Tutti i personaggi sono stati invitati da una lettera/imposizione del Conte Harold von Liebwitz a unirsi alla Inquisizione Imperiale del Wissenland.

Nel giro di una settimana sono tutti arrivati all’elegante magione di lord Sigfriend von Liebwitz. I preparativi sono ancora in corso, i PG non hanno nemmeno incontrato un singolo cacciatore di streghe, né iniziato alcun addestramento. Sono solo stati istruiti sommariamente sui loro diritti e doveri da Sigrfied, che ha consegnato anche i distintivi.

Un notte arriva tale Otto Tucken, villico di Wurmgrube. Si è fatto una tirata di oltre 48 in barca, lungo il fiume, senza dormire. Reca con sé una lettera con una richiesta di aiuto dal villaggio. Sigrfied esorta i PG ad andare, ed essi partono immediatamente. Sigfriend fornisce loro un carretto dell’equipaggiamento con mulo.

2532, Vorgheim 10

Arrivati in tre giorni e mezzo al villaggio di Wurmgrube, i PG vengono accolti dai villici e ascoltano la loro storia:

  • I ghoul hanno attaccato una volta, uccidendo 8 pecore e ferendone 4 (Il totale di pecore prima dell’attacco era di 39).
  • La gente era chiusa in casa, nessun umano è stato attaccato
  • Karl Krastun, il mugnaio, e Toddlem Kniedster, giovane ribaldo, sono gli unici che hanno risposto all’attacco riempiendo di frecce i ghoul e mettendoli in fuga.
  • Toddler sostiene che i ghoul avessero le mani e bocca sporche di sangue da prima di assaltare le pecore.
  • I ghoul “ci sono sempre stati”, attaccando o disturbando il villaggio negli anni, sempre accusati di ogni pecora che spariva o di far abbaiare i cani.
  • Sono stati visti la volta prima circa 2 mesi fa, che si disputavano la carogna di un cane lungo un sentiero.
  • “Le bestie erano inquiete, le pecore sono tutte scappate! Hanno grattato le porte e ululato. Ci abbiamo messo tre giorni a radunare tutte le pecore, temendo per le loro imboscate.”
  • “Ci sono sempre stati dei ghoul al ”/wikis/cimitero-abbandonato-di-mitruske" class=“wiki-page-link”> vecchio cimitero!"
  • “Sono in combutta con i Meterschen, secondo me. Lo pensate tutti, ma solo io ho il coraggio di dirlo!”, detto da Ada Kniedster.
  • “Dalla fattoria dei Meterschen hanno sentito grida disumane nel cimitero la stessa notte!”
  • “Due anni fa hanno mangiato i gemelli della vedova Kniedster, che erano andati là da soli. Abbiamo fatto un spedizione, ma non li abbiamo trovati. Lukas aveva anche scritto al Conte per chiedere aiuto!”
  • “Sono arrivati saltando nel fossato e attaccandosi alla ruota del mio mulino! L’abbiamo smontata il giorno dopo.” Detto da Karl Krastun.

Il villaggio non ha un capo villaggio, ma Urquell Treshafen, il taverniere, e Karl Krastun sono quelli che prendono le decisioni.

Un esame alle pecore ferite rivela che probabilmente sì, sono stati dei ghoul. Le pecore sono in via di guarigione. I PG chiedono che siano tenute isolate dalle altre. I PG terrorizzano una bambina; inoltre, la facenno scoppiare in lacrime quando capisce che stanno parlando di uccidere la sua pecora preferita.

Parlando con Ada, scoprono che:

  • I due gemelli erano adolescenti, hanno sfidato il fratello più grande dando una prova di coraggio: passare una notte al vecchio cimitero
  • Hanno trovato il sangue il giorno dopo, e alcuni resti
  • Da allora Toddlem non vive più con la madre, si è trasferito da solo in un’altra casa di famiglia, che cade a pezzi

Messo alle strette da domande incalzanti e molto poco gentili, Toddlem Kniedster alla fine confessa che i ghoul non erano 30, ma 12 al massimo.

Dopo aver visitato le altre case del villaggio, i PG si mettono in marcia verso la casa dei Meterschen, che sta lungo il sentiero che porta al cimitero…

Comments

dottornomade

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.